header image
 

lamaestraelena.it  

Oggi, con la consegna delle pagelle, si può proprio dire che la terza sia finita!!!

Come ogni anno mi piace dare valore al lavoro fatto rilegando tutti i quaderni.

Insieme alla mia collega abbiamo pensato di usare dei ritagli di stoffe …

image

… con  le stoffe a righe abbiamo rilegato i quaderni di italiano

image image

… mentre  le stoffe con stampe fantasia sono servite per rilegare  i quaderni di matematica!!!

imageimage

Cari bimbi e bimbe con le pagelle, i quaderni e i ricordi di quest’anno ormai concluso non vi resta che andare in vacanza!

Buona estate!

Franca, Elena, Katiuscia, Gabriella , Antonella

Anche quest’anno è arrivato puntuale l’ultimo giorno di scuola e, come sempre, mi viene da ripensare a quanto fatto durante questo lungo ed impegnativo anno: le conquiste grandi e piccole, gli  insuccessi, gli errori le cose andate bene e altre meno….

Di una  cosa resto sempre e comunque convinta …. ho la fortuna di “fare”, malgrado tutto, uno dei mestieri più belli  al mondo!

image

Ora siamo pronti per le vacanze e i miei e alunni, con le loro speciali valigie,   ci hanno salutate … le riempiranno con i ricordi di questa estate che spero possa essere per tutti splendida e meravigliosa!!

imageimage

image

image

 

BUONE VACANZE A TUTTI!!

image

Nell’ambito del progetto “Programmare è un gioco”  promosso dal Centro Commerciale Bennet di Pavone, abbiamo realizzato una breve animazione con Scratch Jr.

I bambini, con grande entusiasmo e impegno,  hanno prima pensato e progettato la storia in classe e successivamente, sotto l’attenta guida di Claudio Danna, l’hanno realizzata usando Scratch Jr …

imageimage

Ieri pomeriggio la bellissima sorpresa !!!

Presso la galleria del Centro Commerciale Bennet c’è stata la premiazione

e la nostra animazione ha vinto il primo premio!!

imageimage

 

Certo i “soldini” fanno sempre comodo e li useremo per acquistare materiali didattici e tecnologici, ma quello che conta è l’impegno che tutti hanno messo in questo progetto.

Bravissimi i miei cuccioli :-)

Ecco l’animazione…

Sulla porta della nostra aula abbiamo creato il prato …. delle poesie.

image

I fiori contengono le poesie di famosi poeti e anche una inventata da noi.

imageimage

A piccoli gruppi abbiamo scritto una strofa della nostra poesia su un petalo… tutti i petali insieme formano la nostra “poesia fiore”.

imageimage

 

Oggi è il 21 MARZO il 1° giorno di primavera ma anche …

“Giornata mondiale della Poesia” fiori_animati

Nella scuola in cui lavoro oggi è stata una giornata speciale!!

image image

I bambini hanno piantato fiori e verdura nelle aiuole della scuola e nelle ciotole acquistate dal comune.

imageimage

Poi, in classe, abbiamo  letto delle poesie famose dedicate alla primavera e a breve ne inventeremo una tutta nostra!!!

image

Ecco un modo semplice semplice per  “fare” l’analisi grammaticale guidata dei nomi.

Abbiamo piegato a metà un cartoncino A4, colorato e incollato all’interno la “casetta” per analizzare i nomi.

imageimageimage

La “casetta” è pronta naturalmente  sarà poi completata con …articoli, aggettivi e verbi..

Quest’anno, in occasione del Carnevale,  ho presentato ai bambini alcuni tra i più famosi e celebri carnevali italiani. Oltre al Carnevale di Ivrea, la nostra città, famoso in tutto il mondo per la sua “battaglia delle arance”  abbiamo scoperto tanti “altri” carnevali .

image

Il percorso è scaricabile cliccando qui… di seguito alcune immagini che, come sempre, documentano il lavoro svolto sul quaderno.

image

Abbiamo anche completato una semplice cartina “tematica” che ha integrato le descrizioni.

image image

E’ Giovedì Grasso e sulla porta della nostra classe è apparso un  bellissimo e coloratissimo Arlecchino!!

image

Con Franca i bambini hanno tagliuzzato e realizzato il costume di Arlecchino e con me hanno letto la storia del suo costume.

image

Una bella storia si AMICIZIA e SOLIDARIETA’ che non solo i bambini ma anche gli adulti dovrebbero leggere :-)

 

image

In occasione della “Giornata della memoria” abbiamo letto il libro ….

image

È la storia di una bambina ebrea di nome Anna che, durante il suo viaggio in treno verso Auschwitz vede un bambino di nome Jarek. Il bambino la osserva da lontano nascosto tra l’erba e la saluta.

image

Entrambi potrebbero correre e giocare in mezzo ai campi, ma per Anna purtroppo questo non è possibile perché un tragico destino la attende.

Dopo aver parlato e discusso con loro ho chiesto  di immaginare  di poter cambiare il finale della storia e  scrivere un lieto fine trasformando il triste racconto in una bella fiaba.

Ecco alcuni bellissimi finali che sono stati scritti sui vagoni del treno di Anna…

image

imageimageimage

 

 

 

Come fare per rendere l’apprendimento della grammatica meno noioso e la grammatica più “simpatica”?
All’inizio dell’anno ho proposto ai bambini la lettura di questo libro …

image

Il libro presenta una serie di letture e attività che di volta in volta integro con altre per coinvolgere e appassionare i bambini…

imageimage

 

 

 

Inoltre piano, piano  stiamo “costruendo” il nostro “Paese di Grammatica” fatto di tante casette ognuna delle quali contiene una regola ortografica o grammaticale da ricordare!!!

imageimageimage